News & Anticipazioni

Il boom del noleggio a lungo termine

noleggioIl noleggio a lungo termine ha conosciuto, nell’ultimo anno, una notevole crescita che fa sperare in un futuro molto roseo per il settore. Tutti gli indici di riferimento, dall’inizio del 2015 a oggi, hanno fatto registrare il segno +. Per esempio, il giro d’affari complessivo degli operatori è aumentato di quasi il 6%, passando da un totale di 1.331 milioni di euro a 1.406 milioni di euro. Anche la flotta di vetture impiegate è aumentata notevolmente: ora è a quota 546mila unità. Da questo punto di vista, il paragone tra i primi tre mesi di quest’anno e i primi tre mesi dell’anno scorso è molto confortante, con un dato in crescita del 3.3%. Da notare, infine, che gli ordinativi delle società di noleggio a lungo termine sono in crescita di più del 17%, per un totale di 50.840.

Insomma, sono sempre di più gli italiani che scelgono di ricorrere al noleggio a lungo termine, anche in virtù dei numerosi vantaggi che esso assicura: e ciò vale sia per i privati che per i professionisti e le aziende. La possibilità di avere a che fare con costi fissi, che possono essere pianificati e programmati nel tempo, è senza dubbio attraente e conveniente, così come il fatto che nel canone mensile – che è fisso e immutabile – siano comprese tutte le spese. Nessun imprevisto, insomma, e anche in caso di inconvenienti (un incidente, un guasto meccanico, una foratura) non c’è alcun surplus da pagare, in quanto il canone include tutti i servizi accessori del caso.

Non possono essere dimenticati, d’altro canto, i benefici fiscali che il noleggio a lungo termine comporta. Ecco, quindi, l’opportunità di ridurre la base imponibile, visto che i costi possono essere ridotti, e quella di usufruire di un gettito Iva minore. Va detto che la deducibilità dei costi e la detraibilità dell’Iva sono variabili. Per esempio, quest’ultima è pari al 40% per i veicoli che vengono concessi in uso promiscuo ai dipendenti per la maggior parte dell’esercizio o per il periodo di possesso del mezzo, mentre è pari al 100% per i veicoli che vengono impiegati come beni strumentali nell’attività dell’azienda (per esempio, per le stesse società di noleggio, ma anche per le autoscuole, e così via). Per quel che riguarda la deducibilità dei costi, è pari al 90% nel primo caso, senza alcun limite a livello di importi, e pari al 100% nel secondo caso, anche in questo caso senza limiti. Per i rappresentanti e per gli agenti, invece, la deducibilità è dell’80%, per un canone massimo di 3.615 euro ogni anno.

Insomma, tra incentivi, detrazioni e deduzioni il noleggio a lungo termine conviene, anche per l’assenza di vincoli o limiti che contraddistingue questa formula. Ciò vuol dire, per esempio, che chiunque può scegliere la macchina o il veicolo commerciale che preferisce, che si tratti di una station wagon, di un suv, di un’ utilitaria o di qualsiasi altro modello, con la dotazione e con l’equipaggiamento che predilige. Il tutto all’insegna della massima elasticità che si possa desiderare, per i singoli o per le aziende. 

Per avere maggiori informazioni sul noleggio a lungo termine e sui costi, vi consigliamo di richiedere un preventivo sul sito di GOcar, specialista del noleggio a lungo termine.