News Novità dal mercato

Gruppo PSA : i piani per la produttività nel 2018

Il gruppo PSA è un gruppo industriale di origine francese.

E’ impegnato nel settore automotive e formato da importanti marchi del calibro di Peugeot, Citroen e Opel.

Negli ultimi anni il gruppo PSA ha attraversato un periodo di crisi.

Periodo che aveva visto i dirigenti costretti a ridurre il personale ed effettuare dei cambiamenti che avevano creato non poche problematiche.

Già nel 2016 però erano stati firmati degli accordi per cercare di risanare la situazione.

Questi accordi riguardavano proprio il periodo che va dal 2017 al 2019.

Prevedevano una serie di misure volte ad aumentare le assunzioni, a reintegrare il personale, ad iniziare nuovi tirocini e a seguire il reinserimento degli ex-dipendenti in contesti interni o esterni alla realtà di PSA.

In Francia, patria del gruppo, i dirigenti di PSA hanno voluto confermare la loro adesione a questi patti e sottolineare come i primi risultati si siano già visti nell’ultimo anno :

  • Più di 1200 assunzioni a tempo indeterminato
  • 2500 tirocini e percorsi di formazione avviati
  • oltre 1500 ex-dipendenti seguiti nel loro percorso di reinserimento nel mondo del lavoro.

Nonostante le spese affrontate per l’acquisto del marchio tedesco Opel, PSA è riuscito ad attenersi alle promesse fatte nel 2016. Bilanciando sia le necessità di un bilancio in crescita sia quelle relative al mantenimento della forza lavoro complessiva.

Qualche problema, invece, è ancora presente nel Regno Unito.

Qui le trattative con i sindacati sono ancora aperte. E’ prevista una riduzione del personale nello stabilimento PSA ubicato a Ellesmere Port.

Già in passato si era parlato di tagli di 400 unità all’interno del personale ma, al momento, si parla di ulteriori 250 tagli ai fini di ridurre i turni lavorativi ad uno solo.

La sfida, per il gruppo PSA, è quindi quella di risanare il bilancio di Opel per riportare la crescita in positivo e recuperare quindi la produttività. Senza incidere troppo sulla forza lavoro attuale.