Anticipazioni e Curiosità Motori & Ecologia

In casa Jaguar si pensa ad un futuro solo elettrico

Nell’intenzione di Jaguar esiste infatti la possibilità di pensare ad una gamma alimentata soltanto elettricamente a partire dal 2027.

L’idea di applicare la sola motorizzazione elettrica ai veicoli che verranno, nel breve termine, è qualcosa che stuzzica la pianificazione di prodotto della Jaguar.

L’indiscrezione è stata riportata dal magazine inglese Autocar che ha riportato i dettagli del piano e la possibilità di sconvolgere i piani di un’azienda con più di 80 anni di storia sulle spalle.

Tuttavia il “piano elettrico” non è ancora stato approvato dal gruppo Jaguar Land Rover. Nemmeno da Tata, che controlla il gruppo e si trova in una posizione non proprio esaltante nei confronti di Jaguar visto che le vendite stentano a decollare.

Il primo modello full electric del piano, dopo la I-Pace, dovrebbe essere l’erede della XJ

Con questa strategia in Jaguar prevedono un aumento delle vendite per un modello che oggi non regge il passo delle tedesche.

L’arrivo dell’erede della XJ sembrerebbe fissato già al 2020, in perfetto tempismo per battagliare con le Porsche Taycan e Tesla Model S.

Il 2023 dovrebbe invece portare al debutto una nuova crossover elettrica lunga un po’ meno di cinque metri la quale potrebbe sostituire le Jaguar XE e XF.

Il piano dovrebbe anche portare via le E-Pace e F-Pace che saranno sostituite dalla nuova I-Pace entro il 2025.

Le ipotesi parlano anche di una possibile sportiva che sostituirebbe la F-Type.

L’unica vettura alimentata tradizionalmente dovrebbe essere la crossover J-Pace, prevista nel 2020 che non sarà sostituita prima del 2027.

Se le immatricolazioni di Jaguar nel 2017 hanno toccato le 178.600 unità, con il nuovo piano di elettrificazione totale la casa stima le vendite in circa 300.000 esemplari, grazie anche alla disponibilità in listino di quattro o cinque vetture.

Sarà questa la strada giusta?