pneumatico usurato
Curiosità

Danneggiamenti pneumatici: come trovarli​

Dallo stato dei nostri pneumatici dipende la nostra sicurezza alla guida, inoltre dalle gomme possono dipendere performance e consumi, insomma si tratta di un elemento molto importante delle nostre vetture, anche se spesso non ci pensiamo.

Se abbiamo delle gomme nuove possiamo stare tranquilli al 100%? Non è detto, anche una gomma nuova può subire un danno, imparare a riconoscerlo ed individuarlo è molto importante.

Come si possono trovare e riconoscere i danni ad uno pneumatico anche se non siamo degli esperti?

L’osservazione della gomma è senza dubbio il primo passo, ma bisogna imparare a cercare e interpretare i giusti segnali. Se per l’usura si cono indicatori di facile lettura e per la pressione sensori che monitorano costantemente la situazione, per danni meccanici, come la classica foratura causata da un chiodo, le cose non sono così semplici.

Individuare un foro, magari molto piccolo, che fa calare la pressione della gomma non è in realtà particolarmente complesso, se non avete modo di affidarvi al vostro gommista di fiducia, magari perché siete per strada, potete usare della semplice acqua e del sapone. Bagnate la gomma e osservate con attenzione, il punto dove si formeranno delle bollicine sarà quello dal quale esce aria e di conseguenza dove ci sarà il foro sul quale potrete eventualmente intervenire con uno degli appositi kit per le riparazioni fai da te di questo tipo di danno.

Se mentre guidate notate qualcosa di strano, appena avete la possibilità di fermarvi in sicurezza fatelo e osservate con attenzione le gomme. Un possibile danno da impatto, ad esempio con un marciapiede si manifesta come una protuberanza sulla parte laterale della gomma. In questo caso è importante rivolgersi ad un professionista per determinare l’entità del danno ed eventualmente sostituire la gomma.

In genere abbiamo strumenti per controllare la comune usura dello pneumatico, come appositi indicatori predisposti dai produttori. Dopo una brusca frenata potremmo però trovarci con un’usura localizzata sulla gomma, non immediatamente visibile. Questa situazione può causare vibrazioni e ridurre la tenuta di strada, se l’usura è seria la gomma andrà senza dubbio sostituita al più presto. Per evitare che il problema di riverifichi fate anche controllare freni e ABS.

Un danno serie allo pneumatico, non difficile da notare, è la rottura del tallone. La rottura può apparire come un taglio o uno strappo ed essere causata da una errata procedura di montaggio della gomma.

Verificate in questi casi con grande attenzione che la misura dello pneumatico sia corretta e conforme al cerchione, soprattutto se non originale. Consigliamo di rivolgersi sempre a personale specializzato, esperto e dotato di adeguata strumentazione, per evitare questi problemi.

Fonte: auto-gomme.it

Vota questo articolo!