Audi

Audi: Ecco le vendite del brand dei Quattro Anelli

Il brand dei Quattro Anelli ha fatto incetta di due nuovi record, uno di seguito all’altro: le cifre di Audi, infatti, parlano chiaro e riferiscono del miglior trimestre (gennaio 2012-marzo 2012) dell’intera storia dell’azienda e del miglior mese (marzo 2012) di tutta la carriera del marchio. In un quadro critico per l’economia europea e nella precarietà d’ossigeno in cui si trova una miriade di altri marchi del settore delle automobili, queste prestazioni contrastano fortemente. Audi ha venduto, nei primi tre mesi del 2012, 346.100 vetture in tutto il mondo, con un aumento del 10,8%, e ha commercializzato, solamente nel mese di marzo, a livello internazionale, 143.500 auto nuove, con una crescita del 14,1%. Anche a livello europeo, il marchio dei Quattro Anelli ha saputo incrementare, nel mese di marzo del 2012, il proprio regime di vendite del 7%, con un totale di 85.550 vetture. Un discorso analogo vale per Stati Uniti, con un incremento del 18% per un totale di 11.585 vetture vendute; in Brasile, si è registrato un incremento del 71,8% per un totale di 378 vetture vendute; e nell’area Asia-Pacifico, invece, si è verificato un aumento del 32,8% per un totale di 38.400 vetture vendute. Tuttavia, l’aumento più clamoroso nelle vendite di Audi si è verificato in Russia, in cui sono state messe in commercio 3.404 vetture, contro le 1.703 dello stesso mese dello scorso anno, con un incremento del 99,9%. Mentre, crollano le vendite di Audi in Italia; nel mese di marzo del 2012, infatti, sono state vendute 5.290 vetture contro le 6.188 vendute nello stesso mese dello scorso anno, riportando quindi un aggravamento dei volumi del 14,5%. A livello trimestrale, infine, le messe in vendita di Audi sono calate, nel Bel Paese, del 22,6% con 12.918 vetture, contro 16.698 vetture. Perciò, se diamo un’occhiata ai dati si apprende palesemente come in Europa il mercato sia divenuto piatto e crollano la Spagna, ma soprattutto l’Italia.

Vota questo articolo!