Sport e Motori

Hamilton trionfa in Germania, Vettel sbatte.

La Mercedes mette due vetture davanti a tutti in Germania con Hamilton che vince partendo dalla 14esima posizione. Raikkonen è terzo mentre Vettel finisce contro le barriere alla curva 13.

Sono 17 ora i punti di vantaggio che Hamilton possiede rispetto a Vettel.

Pare che chi la fa l’aspetti in questo Campionato di Formula 1 2018.

Stavolta è Hamilton a vincere davanti al pubblico di Sebastian Vettel in Germania. Rimontando addirittura dalla 14esima posizione in griglia di partenza. Tra l’altro la Mercedes firma una perentoria doppietta al termine del Gran Premio.

Il fatto che Vettel, a causa dell’uscita di pista, abbia dovuto abbandonare la gara costa tantissimo al tedesco in ottica campionato.

Grazie a questo scroscio di pioggia che ha causato l’uscita di pista di Vettel la Mercedes si riprende il comando della classifica Costruttori.

8 i punti di vantaggio sulla Ferrari ed Hamilton quella piloti con 17 punti di vantaggio sul tedesco.

Fuori dal podio troviamo un Max Verstappen non in grado di contrastare Mercedes e Ferrari con la Red Bull, considerando anche il ritiro di Daniel Ricciardo in crisi di affidabilità rispetto alla power unit Renault.

L’unico tedesco al traguardo è invece Nico Hulkenberg in quinta posizione con una Renault apparsa in forma e in grado di stare davanti a Romain Grosjean con la Haas sesto al traguardo.

È stato penalizzato di 10 secondi invece Carlos Sainz dopo aver effettuato un sorpasso ai danni di Ericsson durante un regime di gara neutralizzata, finendo così fuori dalla zona punti.

Buona la gara delle Force India, settimo Perez e ottavo Ocon

Ottima nona posizione per Marcus Ericsson che ha preceduto di ben sei posizioni il compagno Leclerc afflitto da continui problemi di gomme.

Bene anche la Toro Rosso con Hartley che guadagna un ulteriore punto iridato, dopo quello di Baku, che permette alla squadra di mantenere un vantaggio di due punti rispetto alla Sauber in classifica costruttori.

 

Vota questo articolo!