polizza assicurativa rca
News

Polizza auto: tutto quello che c’è da sapere per scegliere la migliore

La responsabilità civile auto, abbreviato RCA, non è nient’altro che un contratto di assicurazione che l’automobilista deve stipulare al fine di tutelarsi in caso di danni cagionati a terzi durante la circolazione del veicolo.

Ovviamente la tutela non è rivolta solo all’automobilista, ma anche alle persone che loro malgrado si trovino a subire un danno cagionato in strada. L’assicurazione è un contratto aleatorio, quindi non vi è un preciso rapporto tra quanto corrisposto a titolo di premio assicurativo rispetto a quanto si può ottenere a titolo di risarcimento del danno. Il contratto di assicurazione prevede dei massimali entro i quali la compagnia assicurativa si impegna a coprire eventuali danni. La polizza auto oltre alla sola responsabilità civile può comprendere anche una serie di garanzie accessorie per tutelare al meglio il proprio veicolo, ad esempio la polizza furto incendio oppure quella a tutela dei danni cagionati a seguito di eventi atmosferici.

In mezzo alle numerosissime offerte presenti online il cliente potrebbe trovarsi spaesato e potrebbe non comprendere al meglio quale sia il servizio che faccia effettivamente al caso proprio.

Scopri come scegliere la polizza auto più adatta alle tue esigenze e trova l’offerta più vantaggiosa.

Come funziona il contratto RCA

Il contratto assicurativo prevede una copertura dai danni cagionati a terzi dal momento della sua stipulazione, fino alla sua scadenza, fatto salvo il periodo di tolleranza, ossia i 15 giorni successivi alla scadenza del contratto. I massimali di copertura sono stabiliti al momento della stipula del contratto, inoltre in molti contratti può essere prevista la franchigia. L’RCA copre solo i danni nei confronti dei terzi, a meno che nel contratto non sia stata inclusa anche la garanzia accessoria dei danni al conducente. Inoltre la polizza non prevede la possibilità di risarcimento per tutti i danni compiuti a seguito di condotta dolosa, ossia quegli eventi cagionati in maniera volontaria dall’automobilista, che quindi sarà sottoposto al diritto di rivalsa da parte della compagnia assicurativa.

Garanzie accessorie nella polizza assicurativa

Quando si stipula il contratto assicurativo, molto spesso non si inserisce nella polizza la sola RCA ma vengono aggiunte tutte una serie di garanzie che incidono anche sul prezzo del premio da corrispondere alla compagnia assicurativa. Tra le garanzie accessorie più diffuse troviamo certamente la polizza furto incendio, attraverso la quale ci si tutela dall’eventuale furto ed incendio del proprio veicolo, la polizza eventi atmosferici oppure la polizza a tutela dei danni al conducente. Tutte queste garanzie servono ad estendere sempre di più la tutela per i danni subiti al proprio veicolo o alla persona del conducente, diversamente da quanto avviene con la singola stipula della polizza comprendente la sola RCA

Guida libera o guida esperta: quale inserire

Al momento della stipula del contratto assicurativo si può scegliere tra due opzioni: la guida libera o la guida esperta. Nel primo caso l’automobile può essere condotta da chiunque, mentre nel secondo caso il veicolo potrà essere guidato solo da chi abbia compiuto almeno 26 anni. Ovviamente la scelta incide anche sui costi della polizza auto.

Vota questo articolo!